domenica 26 dicembre 2010

Undicesima settimana di gravidanza

E anche Natale è arrivato, fra un po' anche Capodanno con la translucenza nucale e la fine del prima trimestre. È arrivato tutto in un attimo, anche se all'inizio mi sembravano davvero tempi lontani ora ci siamo e la pancia già si vede. E forse, ma solo forse, inizio anche a spaventarmi un po'...

Cosa succede all'esterno.

Se si soffre di nausee, queste sono le settimane dove tendono a diminuire, anche se gli odori sembreranno tutti fortissimi ed alcuni addirittura nauseabondi.
La circolazione del sangue è aumentata di circa il 30% ed è anche per questo che i capelli sembrano più lucenti e crescono più in fretta, così come le unghie.
Tra i sintomi di questo periodo ci sono un'eccessiva salivazione, l'acidità di stomaco e una sensazione di sete esagerata. Inoltre la pancia potrebbe iniziare ad uscire e in questo caso è facile che lo stomaco inizi a schiacciarsi, quindi vi sazierete con qualche boccone, ma vi verrà altrettanto velocemente di nuovo fame!

Cosa succede all'interno.
Il bambino ormai è completamente formato e da adesso in poi dovrà solo far crescere per bene tutti gli organi. La fase critica è ormai passata e il bimbo a fine di questa settimana misura 7cm! Inoltre si muove già molto, anche se noi non lo avvertiremo per almeno un altro mesetto/mesetto e mezzo.
Si è inoltre quasi certi che dalla fine di questa settimana non ci siano più malformazioni congenite che lo colpiscano.

Cosa fare.
Per chi è scaramantico e ancora non ha dato la lieta novella, potrebbe essere il momento per dirlo, anche se solitamente si aspetta l'ecografia della dodicesima settimana, che scarta possibili malformazioni nel feto. Qualsiasi cosa abbiate scelto, continuate a riposarvi e fatevi coccolare da chi sa che siete incinta, mica capita spesso di essere il centro di così tante attenzioni! :))

sabato 18 dicembre 2010

Decima settimana di gravidanza

Tra una risata, un pianto e l'incredulità siamo arrivati alla decima settimana di gravidanza, settimana importante perchè da embrione EtaBeta passa ad essere feto, avvicinandosi sempre di più al termine del periodo critico.
Per quanto mi riguarda sembra che le nausee abbiano deciso di lasciarmi un po' in pace, sempre che non mi strapazzi troppo e allora sono subito pronte in agguato. Continuo a lievitare, la pancia infatti ha iniziato già dalla scorsa settimana a venire in fuori, regalandomi il primo chiletto/chiletto e mezzo; non so se esserne contenta o assolutamente terrorizzata!!

Cosa succede all'esterno.
I sintomi dei primi mesi iniziano ad attenuarsi, anche perchè ormai il feto dovrebbe essere in grado di prodursi il progesterone.
In compenso potrebbero iniziare a vedersi delle macchie scure sulla pelle e le vene sul seno (a causa dell'aumento del volume sanguigno di quasi il 50%), sintomi che spariranno con il parto. Per evitare che le macchie sul viso diventino più scure e rischino di non scomparire, prendete il sole con la protezione più alta. Per lo stesso motivo i capezzoli sono più scuri e si inizia a intravedere la linea alba (sulla pancia).

Cosa succede all'interno.
Il bimbo ormai sembra proprio un bimbo, non un girino o un gamberetto. Tutti gli organi sono ormai formati e alcuni, come i reni, sono anche funzionanti, da adesso in poi dovranno solo svilupparsi per bene. Ormai respira da solo il liquido amniotico e inoltre iniziano a crescere unghie e una lieve peluria su tutto il corpo.

Cosa fare.
Abbiamo ormai capito tutti i ritmi del nostro corpo, che spesso sono esattamente il contrario di come erano prima, cerchiamo di seguirli perchè sono evidetemente quelli che in natura ci e lo fanno stare meglio.
Per il resto non strafiamo, ma nemmeno rinchiudiamoci in casa, mica siamo malate, siamo incinte...ed è bellissimo!

venerdì 10 dicembre 2010

Nona settimana di gravidanza

Domani finisco finalmente la nona settimana di gravidanza, sono ormai nel terzo mese e conto i giorni per terminare questo benedetto primo trimestre, che tanto mette in ansia noi future mamme.
Per ora EtaBeta ha subito un viaggio in macchina di 6 ore, treno e aereo in questo ponte dell'Immacolata, tanto per ricordargli con chi ha a che fare e decisamente si è comportato molto bene, lasciandomi diverse tregue tra un'ondata di nausea e l'altra. O sarà che finalmente gli ormoni hanno finito di rompere??

Cosa succede all'esterno.

È possibile che in questa settimana si inizi a prendere peso, il girovita cominci ad ingrandirsi e l'appetito aumenti molto.
Le nausee dovrebbero iniziare a diminuire oppure si avranno dei picchi più forti, che pian piano andranno svanendo.
Ovviamente l'umore è ballerino e può capitarvi di piangere o irritarvi senza motivo apparente.
È possibile infine che vi capitino dei sanguinamenti, possono infatti sanguinare gengive, naso e alle volte anche avere delle perdite di muco marroncino. Non allarmatevi, tutto nella norma: sono gli alti livelli di ormone e il flusso sanguigno che aumenta.

Cosa succede all'interno.
Tutti questi cambiamenti nel corpo sono ovviamente perchè il piccolo cresce davvero tanto e raggiunge i 2,5mm.
Assomiglia in tutto e per tutto a un umano in miniatura, infatti la coda embrionale è scomparsa e le articolazioni sono tutte formate, tanto che inizia già a tirare pugni e calci.
L'apparato riproduttore è già formato e in questa settimana, per la prima volta, aprirà la bocca e magari si metterà a succhiarsi il pollice! Questo significa anche che inizia a bere il liquido amniotico e quindi attenzione maggiore a quello che si mangia, ormai non si alimenta solo delle nostre riserve, ma anche di quello che ci alimentiamo noi.

Cosa fare.
Dovreste ormai aver già fatto le analisi iniziali e starete sicuramente aspettando la prossima visita specialistica.
Nel frattempo dovrete solo riguardarvi e cercare di alimentarvi in modo adeguato.
Se sentite qualche fastidio ai denti, fatevi un controllo, probabilmente avrete qualche carie (abbastanza normale in gravidanza), ma ricordatevi che potrete farvi fare l'anestesia solo dopo il primo trimestre.

venerdì 3 dicembre 2010

Ottava settimana di gravidanza

Stiamo quasi finendo il secondo mese...quasi non ci credi, vero? Io per lo meno ancora non ci credo, non mi sembra vero che dentro di me stia crescendo una vita, una tanto aspettata vita che un giorno mi chiamerà mamma, mi dirà che mi vuole bene, mi odierà e litigherà con me...
Ma per questo è ancora presto, non fasciamoci la testa e vediamo cosa ci regala quest'altra settimana di gravidanza.

Cosa succede all'esterno.
In questo periodo potrebbe iniziare a cambiare qualcosa del vostro fisico, soprattutto se siete magre o se non siete alla prima gravidanza (in quanto i muscoli sono già allentati) potreste infatti già intravedere un po' di ringonfamento nella pancia. Inoltre dal seno, che cambia ogni giorno, potrebbe uscire un liquido bianco-giallo chiamato colostro.
I sintomi delle scorse settimane ancora non passano, se avete grossi problemi di nausee potete dare una letta al mio precedente post dove ho scritto qualche consiglio utile basandomi sulla mia esperienza diretta (sigh :(( ).
L'utero continua ad ingrandirsi (no, non vi farò paragoni fruttiferi, che mi fanno sempre un po' di senso!) e facile che soffrirete di crampi. Niente paura, fermatevi, respirate fondo e tutto passerà in un attimo.

Cosa succede all'interno.
Il vostro piccolo embrione continua nella sua lunga lotta per la crescita e lo fa davvero a una velocità incredibile. Ha ormai già raggiunto i 2 centimetri, si stanno formado gomiti e ginocchia e anche le dita non sono più palmate, ma iniziano a staccarsi. È in questo periodo che si formano anche gli organi riproduttivi.

Cosa fare.
Se hai già fatto la prima visita ginecologica e gli esami di routine, devi solo cercare di riposarti il più possibile (cosa che io non sto affatto facendo :-P ) e goderti ogni secondo di questo magnifico periodo, nausee permettendo ovviamente! Non ti chiudere in casa, non sei malata: sei incinta! Però prendi la vita con calma, ora devi pensare anche a qualcun altro!